mercoledì 20 ottobre 2010

INTRECCI....una vera arte



Mi ha sempre affascinata il modo in cui si possono intrecciare i rami ed ottenere vere e proprie creazioni artistiche.
La cultura tradizionale ha da sempre utilizzato rami di potatura di noccioli, salici e arbusti dai rami flessibili per la costruzione di canestri, ceste, gerle,  e contenitori d'ogni genere.


Fin dai tempi del Medioevo le strutture intrecciate venivano inserite nei giardini e soprattutto negli orti come elementi di utilità e di decorazione.
Oggi in tutta l'Europa è rinato l'interesse per questo tipo di lavorazione artigianale portato alla ribalta dai più famosi garden-designers alle mostre mercato più frequentate in Francia ed in Inghilterra con l'esposizione di creazioni che possono dare ai nostri giardini un che di fiabesco.
E c'è anche chi ha cominciato a coltivare le diverse qualità di castagno, nocciolo e salice da intreccio.



Se l'arte dell'intreccio affascina anche voi, il luogo da visitare è senza dubbio il Priorato di Notre Dame d'Orsan e il suo orto-giardino risalente al Medioevo, nella tranquilla valle del Berry, in Francia.

Il fascino di questo luogo deriva dal raffinato incontro tra passato e presente creato dall'attuale propietario, l'architetto e garden-designer Patrice Taravella che insieme al maestro giardiniere Gilles Guillot, elaborando simbologie, immagini e architetture, ha riportato a Orsan il senso delle antiche atmosfere dei giardini monacali e la suggestione di simmetrie, manufatti, trasparenze e profondità prospettiche, capaci di affascinare il visitatore e di invitarlo a perdersi in un dedalo di vialetti, orticelli, aiuole, bordi di lavande e di erbe aromatiche.




Non dobbiamo dimenticare che anche in Italia, precisamente a Biella, esiste un'affermata azienda artigianale di un'artista dell'intreccio, Anna Patrucco che,
dopo gli studi in agronomia, ispirandosi all'utilizzo medievale dei rami di salice, comincia a costruire grigliati e grandi coni decorativi da utilizzare come sostegno per i rampicanti.






Apprezzata da subito da paesaggisti ed architetti, la sua produzione si è ampliata fino a comprendere un'infinita gamma di bellissime e poetiche creazione da introdurre in giardino e  in terrazzo.



Si potranno ammirare le sue creazioni il 24-25 ottobre presso l'Azienda agricola Maurizio Feletig ad Arignano (Torino), in occasione dell'incontro
"Colori e lavori dell'autunno"

per saperne di più: http://www.rosebacche.it/ 
                          http://www.salicintrecciati.it/
                                       www.prieuredorsan.com

....Intanto, in attesa di imparare ad intrecciare rami, vi lascio qualche idea per decorare con materiale vegetale reperibile in questo periodo....





 

5 commenti:

  1. Ciao maurizia, ho pensato tante volte di andare a imparare ad intrecciare da un'artigiana che abita vicino a Firenze , per ora non mi è riuscito. Non sono brava affatto con il blog, ho bisogno che le mie figlie mi insegnino ancora parecchie cose , soprattutto per le foto, che devo assolutamente mettere . In questi giorni ho avuto una specie di influenza che mi ha rincoglionito così tanto da togliermi la voglia di scrivere. Questa signora Patrucco è proprio brava , ma le sue cose all'aperto quanto dureranno ? Quest'estate al mercatino (ino ino) del giardino Reihnart a Cortona ho trovato degli animali di lamiera di ferro e ho comprato un'upupa, ma dopo qualche giorno fuori era già coperta di ruggine. Ora è sul ripiano del camino in casa.
    Mi piacerebbe sapere qualcosa della tua famiglia ... Senza essere invadente. Ti saluto e ti seguo , Lorenza.

    RispondiElimina
  2. Ciao Maurizia,bello e molto interessante questo post...la lavorazione dell'intreccio è veramente affascinante...io ho provato a fare delle ghirlande con i rami del "falso gelsomino"(penso che si chiami così),che poto quando i rami si fanno un pò troppo lunghi(è un rampicante..senz'altro tu lo sai meglio di mè).Ho visto che è molto flessibile e a distanza di tempo il legno si è seccato pronto per essere decorato....ma anche lasciato così mi piace molto!
    A presto...Sonia

    RispondiElimina
  3. Ciao ragazze, grazie per le vostre visite! Fa sempre piacere sapere che c'è qualcuno che legge ciò che si scrive..( per questo sono finalmente riuscita -3 giorni fa- ad inserire il contatore visite!)
    Lorenza,anch'io non sono una grande esperta, ma,piano piano cerco sempre di migliorare!
    Non pensare di essere 'invadente' chiedendo di me e famiglia..credo che ognuno di noi vuol farsi l'idea più precisa di una persona con la quale si scambiano idee e opinioni. Ho 55 anni, vivo con la mia famiglia in provincia di Como ed ho 1 marito, 3 figlie femmine ,1 figlio maschio e 1 golden retriver di 2 anni , maschio.
    Veramente da un anno e mezzo la casa non è più così affollata perchè Annalisa- la maggiore-si è sposata, Natalia vive e lavora a Milano e Roberta ha messo casa per conto suo -fortunatamente non troppo lontano da noi-
    Così,prima le donne erano in maggioranza, ora sono rimasta 'sola' a vedere innumerevoli partite di calcio!
    Per questo ho bisogno di chiacchierare con altre donne sul blog!!!!!

    Cara Sonia, anch'io vorrei riuscire ad avere tanti sostenitori come ne hai tu..deve essere una bella soddisfazione!! Ma come hai fattooo!!????

    A presto

    Maurizia

    RispondiElimina
  4. Ciao maurizia, buongiorno...approfitto di questo attimo di calma per fare due chiacchiere; intanto,subito ti dico che tu fai un lavoro cha sarebbe piaciuto fare anche a me; anche se non proprio la garden designer, sempre qualcosa a diretto contatto con il verde in ambito creativo. Purtroppo vivo in una zona, aihmè Fosinone, in cui il verde e d il decoro urbano, ma anche le piante, non sono minimamente considerate e questo è solo per mantenermi sul leggero; il blog è quindi anche uno strumento teorico per mantenere in vita questa passione ed imparare ancora. Nella realtà pratica, dopo il lavoro uffiale, esercito come "contadino"; spero che, col tempo , le ore dedicate si invertano. Comunque: la staffetta dell'amicizia è un testimone che si passa da blogger a bloggers, per coronare un'amicizia/rapporto/affinità già nato sul web o che sta nascendo; è anche un modo per conoscersi meglio rispondendo ad alcune domande che ogni ricevente ha e poi ridà. Se sei d'accordo e se non lo consideri come una seconda scelta ma come una dimenticanza mia, lo puoi ricevere a partire da oggi e ricambiare!
    FF
    PS: il blog và nutrito, spesso e bene, solo così può crescere ottimamente; non avere fretta!

    RispondiElimina
  5. Buy Online Garden sheds at cheap rates in Newzealand. Buy online garden sheds through toughout garden sheds..
    garden sheds newzealand
    Garden shed
    garden sheds
    cheap garden sheds

    RispondiElimina