venerdì 29 aprile 2011

ALBERI IN CHIESA PER NOZZE REGALI




Anch'io questa mattina, come chissà quante altre curiose come me, mi sono tenuta libera dalle 11 alle 13 per poter seguire in diretta il matrimonio di William e Kate.
Mi sono gustata i momenti più significativi di tutto l'evento: il tragitto in auto fino a Westminster del Principe William a fianco del fratello, l'arrivo di importanti personalità, poi finalmente la sposa (per me stupenda), tutta la cerimonia ed infine gli sposi in carrozza dall'uscita dell'Abbazia fino a Buckingham Palace.
Ma, oltre a tutto questo, non ho potuto fare a meno di prestare particolare attenzione agli addobbi floreali all'interno della chiesa ed al bouquet della sposa.


Kate Middleton ha percorso la navata centrale dell'Abbazia gotica a mano del padre, circondata da alberi alti sei metri, pezzo forte delle decorazioni floreali create per le sue nozze con William.

Precisamente erano sei aceri e due carpini (Carpinus Betulus) inseriti in grandi contenitori appositamente disegnati dal flower-designer  Shane Connolly (http://www.shaneconnolly.co.uk/ che ha curato tutto l'allestimento floreale) e realizzati dagli artigiani di Highrove.


Gli aceri, secondo il quotidiano britannico Telegraph, simbolizzano "l'umiltà e la riservatezza", mentre i carpini sono "un augurio di buona salute".


Per altre composizioni floreali, molto sobrie e poco fastose, sono stati utilizzati fiori di stagione nei toni bianco puro, avorio, con qualche sfumatura di verde acido, come: azalee, rododendri, euforbie, lillà, glicini, viburno.
Alberi e fiori rimarranno nell'Abbazia fino al 6 maggio per dar modo ai visitatori di poterli ammirare, dopodichè gli otto alberi troveranno la loro definitiva dimora nei giardini di Highrove, mentre le altre piante, per espresso desiderio degli sposi, saranno donate ad opere di carità e ripiantate.






Anche il bouquet della sposa l'ho trovato molto raffinato e di buon gusto.
Di giuste proporzioni e di dimensioni molto contenute, è stato realizzato con fiori e foglie dal significato ben preciso per la Famiglia Reale, scelti secondo il linguaggio dei fiori. 


Quindi mughetti, garofanini, giacinti, edera   per esprimere felicità, coraggio, costanza, fedeltà nell'amore ed infine il mirto come emblema del matrimonio e dell'amore.

Tra i vari commenti durante la cronaca dell'evento, ho più volte sentito dire che l'abito di Kate ricordava molto quello di Grace Kelly alle sue nozze con il Principe di Monaco, così sono andata a cercare un'immagine di allora (1956) e...giudicate un pò voi!




Credo che ci sia stata una forte influenza non solo per lo stile dell'abito ma anche per il bouquet.
D'altra parte, tra Principesse........

10 commenti:

  1. un bel post...complimenti lory

    RispondiElimina
  2. La sposa era bellissima e anch'io ho apprezzato la scelta del vestito e degli addobbi floreali... la semplicità spesso è più elegante dello sfarzo!!!
    Un abbraccio, Tiziana!

    RispondiElimina
  3. la sposa era stupenda, è vero il vestito identico, comunque auguri di cuore
    Un abbraccio,Antony

    RispondiElimina
  4. carissima Murizia
    Ci è caduto l'occhio sugli stessi particolari.
    Colpo di genio gli alberi nella navata!
    a presto
    simonetta

    RispondiElimina
  5. Condivido i tuoi commenti.Era tutto molto bello ed elegante..(tranne qualche invitato..)
    Baci mari

    RispondiElimina
  6. Ciao a tutti e grazie delle vostre visite!

    MARI, benvenuta nel mio blog. Finalmente ce l'hai fatta!!!!

    A presto!

    Maurizia

    RispondiElimina
  7. bello questo post...beata kate... non tutte nella vita possono avere certe cose....cmq l'abito era molto raffinato però troppo simile a quello di grace, è quasi identico!
    :-)

    RispondiElimina
  8. Ciao, sono Giuseppe, autore del blog cervelliamo http://cervelliamo.blogspot.com
    Effettuando ricerche in rete ho notato il tuo blog e volevo chiederti se vuoi collaborare scrivendo articoli anche su cervelliamo.
    Ci sono tante categorie su cui orientarsi e si può scrivere su uno o più argomenti.
    Facciamo una media di 3000 pagine viste al giorno e, man, mano, andiamo a crescere.
    Potrai utilizzare Cervelliamo come secondo blog, divulgare informazione con l'opportunità di guadagnarci su con il sistema adsense di google, facile, meritocratico e sicuro.
    Siamo presenti nei maggiori network della rete, siamo su google news, la fan page su facebook con più di 1550 persone, quello quello che scrivi, sarà letto sicuramente da qualcuno.
    Se ti piace l'iniziativa, conoscere il team, migliorare insieme, non esitare a contattarmi, sia per email o direttamente su facebook al mio indirizzo personale.
    http://www.facebook.com/cervelliam0
    Ti aspetto!

    RispondiElimina
  9. Cercavo qua e là notizie sul famoso bouquet di kate,e ti ho trovata. come sempre un bel post chiaro e con tante immaginio.Il bouquet ha fatto tendenza, tanto che lo richiedono anche fuori stagione.
    Ciao Betti

    RispondiElimina