sabato 8 agosto 2015

GIARDINI DI SETA


                            


Niente di più azzeccato per intitolare questa splendida Mostra allestita  in due location di particolare interesse tra Como  e Cernobbio: Villa Sucota e Villa Bernasconi, dove si potranno ammirare, dall'11 luglio all'11 ottobre, splendidi tessuti a tema floreale provenienti dalle collezioni della Fondazione Antonio Ratti (importante industriale serico comasco), da importanti collezioni private e dagli archivi storici delle industrie seriche lariane.




La prima parte della mostra è allestita a Villa Sucota che fu la prestigiosa sede degli uffici creativi della storica industria serica Ratti s.p.a. e che ospita ora la Fondazione Antonio Ratti ed il suo museo di tessuti antichi e moderni.




Mentre la seconda parte dell'esposizione dove si possono ammirare tessuti di produzione comasca dal Novecento ai giorni nostri è ospitata a Villa Bernasconi a Cernobbio. Oggi proprietà del Comune di Cernobbio, la villa fu costruita nel 1905 e, con la sua decorazione esterna e interna ispirata a temi botanici, costituisce un esempio di architettura Liberty del territorio comasco.





Percorrendo quindi le "stanze tematiche" allestite in entrambe le sedi, ci si potrà meravigliare ammirando sontuose sete broccate, leggere georgette decorate da rose, glicine e ortensie secondo il gusto ottocentesco francese e coloratissimi tessuti stampati degli anni '50-60'-70' ispirati da vivaci bouquet floreali, giungle, orti e frutteti, temi molto amati da famosi sarti dell'haute-couture.









                              




Inoltre passeggiando da una sede all'altra della mostra, si potrà godere delle bellezze naturali del territorio lariano come parchi e giardini che, affacciati sulla sponda del lago, sono da sempre fonte di ispirazione di creativi ed artisti, ancora oggi indispensabili collaboratori delle industrie tessili comasche.